• CASALATTICO

    Centro Storico

  • MONTATTICO

    Montattico

    Sorge a 700 metri di altezza, in una suggestiva e verdeggiante radura che Tito Pomponio Attico volle come sua dimora e da cui in seguito ha preso il nome.
  • MACCHIA

    Macchia

    Sorge dirimpetto a Casalattico e gode di una stupenda panoramica. Intorno ad essa sorgono le contrade minori di Celluccio, la Serra, Matassa e Lesche.
  • CASALATTICO

    Centro urbano

    Sorge a 420 metri di altezza e domina la valle quasi a chiudere il passo con le gole del Melfa.
  • MONFORTE

    Monforte

    Sorge sulla sommità di un monte adagiato su una spianata naturale ai piedi della Silara. Il suo nome è stato cambiato da Mortale per onorare un suo natale illustre: Lord Charles Forte.
  • SAN NAZARIO

    San Nazario

    Situata al centro delle varie contrade, è sorta sulla vecchia strada che conduce a Casalattico. Non lontana dal fiume Melfa ha preso il suo nome per volontà dei monaci Benedettini del vicino Monastero di San Nazario.

Clicca qui per visualizzare la guida operativa della Imposta Municipale Propria 2012 (I.M.P.)


Applicazione per il calcolo dell'imposta

Nota informativa sul software - Comune di Casalattico

I soggetti passivi tenuti al pagamento dell’IMP sono il proprietario di immobili o i titolari di diritti reali di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie. La base imponibile su cui viene calcolata l’IMP è la stessa utilizzata per la vecchia ICI, e corrisponde al valore dell’immobile calcolato ai sensi dell’art.5 del D.Lgs.n°504 del 30 dicembre 1992, vengono però modificati i moltiplicatori assegnati a ciascuna categoria catastale utilizzabili ai fini del calcolo.

Si informano i contribuenti del Comune di Casalattico che le aliquote e le detrazioni presenti sono da applicarsi esclusivamente per l'importo dovuto in acconto e che scade il 18 Giugno 2012 Il saldo dell'imposta non è allo stato calcolabile in quanto la normativa prevede espressamente che gli importi possano essere suscettibili di variazioni sia ad opera del Comune, per le proprie esigenze di bilancio, ma anche dello Stato. La Legge n. 44/2012, stabilisce per l'IMP che il pagamento dell'acconto in scadenza (per l'anno 2012) il 18 giugno deve essere calcolato sulla base delle aliquote e detrazioni di base previste dalla citata legge. Entro il 17 dicembre i contribuenti dovranno effettuare il pagamento e/o conguaglio dell'imposta dovuta sulle base delle decisioni che i comuni adotteranno entro il 30 settembre e/o modifiche eventuali derivanti da disposizioni statali.
I comuni, in base alle lore esigenze di bilancio, possono articolare le aliquote tra un minimo e un massimo rispetto a quanto stabilito dallo Stato che come specificato, si riserva la facoltà di modificare tali aliquote di riferimento entro il 10 dicembre 2012. Attualmente l'aliquota base per le abitazioni principali e relative pertinenze (una sola pertinenza per ogni categoria catastale: c/2, c/3 e c/7) è fissata pari al 4 per mille. Per gli altri immobili è fissata paria al 7.6 per mille.

Solo per le abitazioni principali e le relative pertinenze il pagamento potrà essere effettuato in tre rate con scadenza per il 2012, entro il 18 giugno la prima rata, entro il 17 settembre per la seconda ed entro il 17 dicembre il saldo della terza rata. La presente procedura di calcolo online non consente di calcolare il ravvedimento in caso di tardivi od omessi versamenti dell'IMP. Il tale caso le sanzioni e gli interessi dovranno essere versati unitamente all'imposta dovuta.

L'utilizzo del software in questa pagina è gratuito ed è riservato all'utilizzo esclusivo per i contribuenti che hanno gli immobili nel comune di Casalattico in quanto, per semplificare e rendere più comprensibile possibile il calcolo, è stato preimpostato con le aliquote e i parametri relativi al comune di Casalattico adottati e adottabili con le relative determinazioni e regolamentazioni.

Il contribuente e/o il professionista che utilizza tale software è responsabile dei dati che immette e della congruità dei versamenti effettuati. Rimane in capo agli enti la facoltà di esercitare l'accertamento delle somme dovute rispetto ai dati che detiene per fini istituzionali.
Si invita sempre alla verifica dei calcoli e della correttezza dei dati immessi. Il comune non è responsabile e il contribuente non è esonerato dal rettificare i versamenti in caso di inserimento di dati errati e/o di versamenti non congrui.
L'utente con l'utilizzo dell'applicazione solleva il Comune e gli autori del software da ogni responsabilità, implicita ed esplicita, derivante dall'uso dell'applicazione stessa. Tutti i dati inseriti e i calcoli eseguiti dal software non sono in alcun modo salvati e memorizzati.

L'ufficio tributi del Comune di Casalattico resta a disposizione per ogni chiarimento in merito all'imposta IMP.
  • Indirizzo email: tributicasalattico@arubapec.it
  • Centralino sede comunale: +39 0776 690012
  • Fax: +39 0776 690184